PERDERE IL CONTROLLO
di Silvia Nugara
Una ricognizione della sessualità nel cinema queer contemporaneo, tra malattia, perdita del controllo, responsabilità della relazione. Quando è la vertigine del sesso a generare l'impulso al racconto di un amore.
CAMMINARE A JAFFA, RISVEGLIARE I RICORDI
di Francesco Migliaccio
Il terzo lungometraggio del palestinese Kamal Aljafari torna a interrogare i ricordi che abitano i luoghi segnati dal conflitto, secondo un percorso frammentario che recupera il tempo trattenuto in spazi d'affezione.
IN PRESENZA DELL'ASSENZA
di Giulia Longo
Contaminando documentario e finzione e ricorrendo all'essenzialità del bianco e nero, il cinema di Laurence Thrush approccia intimamente le sfumature dell'incomunicabilità sociale e il fragile tentativo di riscattarle.
AT SEA
di Peter Hutton
Documentando il ciclo di vita di una nave cargo, il penultimo film di Peter Hutton, da poco scomparso, ben sintetizza la ricerca testimoniale del filmmaker americano, tra silenzi, paesaggi evocativi, lirici ritratti di città.
NAN VA KOUTCHEH
di Abbas Kiarostami
Il cortometraggio d'esordio di Abbas Kiarostami per omaggiare il maestro iraniano e la sua eredità poetica, che dalla quotidianità del reale ha saputo cogliere i grandi interrogativi del cinema e della vita.