PROFEZIE DEL PRESENTE
di Alessandro Stellino
Carlo Cresto-Dina, produttore di Alice Rohrwacher e Leonardo Di Costanzo, si pone domande essenziali sul futuro del cinema nel nostro paese all'alba della messa in atto della nuova legge sul cinema.
UN CINEMA CHE ANNULLA LE DISTANZE
di Daniela Persico
Tra i produttori che meglio si sono affermati negli ultimi anni c'è Paolo Benzi di Okta Film: dobbiamo a lui il cinema di Alessandro Comodin, ma anche Redemption di Gomes e Louisiana di Minervini.
CONTRO IL CINEMA ADDOMESTICATO
di Jacopo Favi
Carlo Hintermann, produttore e filmmaker tra i più eccentrici d'Italia, racconta la sua "prassi" produttiva, tra la convinzione di sostenere autori visionari e quella di rifiutare la nicchia come pubblico privilegiato.
SUL RING, MA COME UNA SQUADRA
di Marco Longo
Parliamo con Tommaso Bertani, produttore di Arianna e Il Solengo, dedito a un'idea di cinema che faccia a meno di sollecitazioni effimere legate all'attualità e non viva di surrogati dell'immaginario americano.