LA GUERRA DEI MONDI
di Orson Welles
A cento anni dalla nascita, proponiamo una serie di testi scritti o pronunciati da Orson Welles (1915-1985). Nel primo il regista rievoca, a distanza di anni, la beffa radiofonica che nel 1938 gli spalancò le porte di Hollywood.
IL SIGNIFICATO DI "ROSEBUD"
di Orson Welles
Mentre si prepara al debutto di Citizen Kane, Welles delinea il progetto dell'opera e le sue motivazioni: raccontare mezzo secolo di storia americana attraverso lo sfaccettato ritratto di un magnate della stampa.
CREPUSCOLO NELLO SMOG
di Orson Welles
All'indomani di Touch of Evil, suo ultimo film americano, Welles traccia un ritratto affettuoso e sarcastico di Hollywood :“Non me ne sono sono mai lamentato, anche se non mi sento uno dei principali beneficiari del sistema”.
MA ALLORA DOVE ANDIAMO?
di Orson Welles
Welles dialoga a distanza con i “movie brats” che hanno preso il comando dell'agonizzante Studio System: pur auspicando l'avvento di una nuova stagione creativa, li invita a non cadere nel “mito” dell'Autore-demiurgo.
RE LEAR. PROPOSTA PER UN FILM
di Orson Welles
Uno degli ultimi progetti di Welles, pensato nei primi anni '80 e rimasto sulla carta, nel quale il regista si rivolge nuovamente all'opera di Shakespeare per scandagliare i temi prediletti: il potere, la vecchiaia, la morte.