HANS HURCH: DORMO CON UNA PISTOLA SOTTO IL CUSCINO
di Kieron Corless
Il direttore della Viennale in un'intervista a 360 gradi: il festival e i suoi predecessori, il tappeto rosso, i rapporti con il pubblico, la violenza nei film, la differenza tra registi “liberal” e registi “radicali”.
DIETER KOSSLICK: VOGLIO FAR TORNARE GIOVANE IL CINEMA TEDESCO
di Anna Maria Pasetti
Fresco di riconferma, il direttore della Berlinale traccia un consuntivo dei suoi primi dieci anni alla guida del festival: il glamour, il ruolo degli sponsor, la necessità di un dialogo continuo con la cittadinanza.
CONTRO GLI STEREOTIPI. INTERVISTA A STEFANO SAVONA
di Rinaldo Vignati
Il percorso di un egittologo diventato filmmaker. Contro la banalizzazione televisiva dell'immagine e i cliché dalla stampa, il documentario può essere un autentico strumento politico.
FILMARE IL SILENZIO: INTERVISTA A PIETRO MARCELLO
di Jan Mozetič
Il regista casertano racconta a Filmidee il suo ultimo film, dedicato alla figura del cineasta armeno Artavazd Pelešjan: due registi, due generazioni, due culture lontanissime dialogano fra loro. In silenzio.
SONO SION, O DEGLI ETERNI RITORNI
di Giampiero Raganelli
La retrospettiva a lui dedicata dall'ultimo Torino Film Festival ha consentito una visione complessiva della filmografia del regista giapponese, in costante equilibrio fra sperimentazione underground e grandi budget.