CINEFILIA, TRASH E MUTAZIONI MEDIATICHE
di Alberto Pezzotta
Tra comunità cinefile, collezionismo e scrittura selvaggia: i rapporti fra evoluzione tecnologica e consumo di cinema dall'avvento delle videocassette alla comparsa del blue ray. E lo “stracult” diventa sempre più “mainstream”.
COME SE NESSUN ALTRO FILM FOSSE MAI STATO FATTO PRIMA
di Alessandro Stellino
The Story of Film - An Odissey di Mark Cousins: un viaggio lungo quindici ore in oltre cent'anni di cinema. Imprevedibile e sorprendente, un volo sulle ali dell'entusiasmo e lontano dalle trappole della nostalgia.
A 35MM DALLA FINE
di Matteo Scarduelli
La pellicola ha le ore contate. La digitalizzazione delle sale sta cambiando radicalmente la fruizione dei film e, forse, il cinema stesso. La de-materializzazione dei formati incentiva o riduce le opportunità?
IL REALISMO MAGICO DEGLI OGGETTI
di Chrysanthi Nigianni
L'installazione Film di Tacita Dean alla Tate Modern di Londra è un omaggio al formato analogico: un addio alla capacità della pellicola di restituire l'essenza nascosta delle cose, l'impronta trasfigurata del reale.
UN FLUSSO RAPIDO E DIROMPENTE: IL MEGLIO DELL'AVANGUARDIA NEL 2011
di Andréa Picard
Il 2011 verrà ricordato come l'anno di Ben Rivers, ma non sono passate inosservate le opere di tre maestri come Nathaniel Dorsky, Ken Jacobs e James Benning. Una panoramica a 360° sul cinema sperimentale della passata stagione.
LUNGA VITA AL CINEMA SPERIMENTALE!
di Viviane Vagh
Intervista a Marcel Mazé, fondatore del Collectif Jeune Cinéma, paladino della libertà d'espressione appena scomparso. Dall'incontro con Jonas Mekas al futuro delle cooperative cinematografiche negli anni 2000.
QUATTRO PASSI NELL'ABISSO
di Enrico Cassini
Grazie all'analisi di un giovane studioso segnaliamo la nascita di una nuova disciplina comparatistica: Law & Film. Una pratica recente che accomuna nella ricerca teorici del diritto, esperti di mass-media e sociologi del cinema.