OGNI PUGNO UN FILM
di Simone Moraldi
Cut di Amir Naderi è un grido personale verso la difficoltà di realizzare film, la necessità del cinema e la passione cinefila per i maestri del passato. Storia di un sacrificio per salvare l'arte cinematografica.
"MOVING PICTURES". RIFLESSIONI SULL'IMMAGINE IN MOVIMENTO
di Tommaso Isabella
La sezione Cortometraggi di Orizzonti si apre con l’ultima opera di Mark Lewis, una meditazione "obliqua" sul passato e il futuro dell’immagine racchiusa in 8 minuti di travelling.
THE MOVING IMAGE (2011)
di Mark Lewis
Uno degli ultimi lavori dell'artista visivo Mark Lewis, tra i più interessanti esponenti del post-cinema. Un piccolo saggio di osservazione visionaria del quotidiano.
LA MIA FOTO CON MAUD
di Daniela Persico
Per ritrovare il rapporto perduto con il figlio adolescente, Ross McElwee compie la sua recherche sulle tracce del primo amore. Un viaggio nella memoria che sfida l'indicalità dell'immagine fotografica.
L'UNICITÀ DEL MITO E L'ORDINE DELLA CULTURA
di Roberto Manassero
Una torbida relazione tra psicanalista e assistita è all'origine di A Dangerous Method di Cronenberg. Ricostruzione raffinata dei rapporti tra Jung, Freud e la bella russa Sabina Spielrein, fantasma delle loro teorie.
IL GIOCO E IL MASSACRO
di Gabriele Gimmelli
Carnage di Polanski: non una prova d’autore ma la brillante messa in immagini di una pièce di grande successo. Dopo un decennio d'appannamento, il regista ritrova atmosfere a lui congeniali e un cast in stato di grazia.
IL MODERNO POLLICINO. O DEL CANNIBALISMO MERCIFICATO
di Francesco Boille
L'attrice di Ozon, Marina De Van, passa alla regia con una rilettura della fiaba di Perrault. Un film divertente, nonostante alcune scelte prevedibili, che chiama in causa la componente sadica dell'immaginario infantile.
INDIA: ETNOLOGIA DEI SENTIMENTI
di Roberto Rossellini
In occasione del restauro di India Matri Bhumi, riproponiamo un testo del cineasta pubblicato nella celebre raccolta di suoi scritti Il mio metodo a cura di Adriano Aprà.
CHEERLEADER'S PARTY MASSACRE Venezia 68. sulle pagine dei principali quotidiani italiani (2° parte)
di Alessandro Stellino
Un solo sguardo, una sola voce. Ecco come la stampa italiana racconta la 68esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. Provocatorio resoconto a puntate.